#REGALAUNASTORIA

Qual è il modo migliore di fare un regalo, che sia per qualcuno o per se stessi, se non quello che rende felici più persone allo stesso momento?!

Io so come fare!…

…e anche TooSuits; per questo, assieme a NAAA (Network Aiuto Assistenza Accoglienza) Onlus, hanno dato vita ad un progetto di solidarietà moderno e, dal mio punto di vista, da sostenere: ogni Papillon acquistato dal sito di TooSuits darà sostegno alimentare e un ambiente accogliente ad un bambino del Congo per dieci giorni.

”NAAA Onlus, in collaborazione con HDW, ha individuato una struttura a Kinshasa, Congo, che ospita circa 38 bambini di età compresa tra i 2 e i 12 anni: la Casa di N’Selé offre loro un tetto sicuro, cibo e attività ricreative. Le maggiori necessità sono quelle alimentari: la struttura non riceve aiuti statali e si prende cura dei bambini solo grazie alle donazioni dei sostenitori.  Toosuits si impegna, infatti, a devolvere un terzo della vendita di ogni papillon a NAAA Onlus, per sostenere il progetto La Casa di N’Selé.”   (NAAA Onlus)

Sono stata abituata sin da piccola alla realtà delle adozioni di bambini meno fortunati di me. I miei genitori hanno sostenuto due bimbi a distanza, dal Bangladesh e dal Pakistan, pagando loro un’istruzione e ogni necessità si presentasse fino alla maggiore età, facendo in modo che non dovessero lasciare la loro terra e la loro famiglia, ma che comunque potessero essere sfamati e istruiti, per diventare uomini e donne in grado di dare un contributo di sviluppo al loro paese. Non dico ciò per vantarmi, anzi penso che sia solo una goccia in un oceano, ma sono le gocce che formano il mare!

Ora che sono cresciuta la mia vita diventa ogni giorno più frenetica e piena di esperienze nuove, e spesso mi capita di non trovare il tempo di fermarmi a riflettere delle fortune che ho: la mia famiglia, il mio ragazzo, i miei amici, la mia casa con tutti i suoi comfort, un’istruzione, un lavoro, la spensieratezza dei miei ventun anni, e mille altre cose. Tutto ciò ci sembrano scontato, o meglio, quasi dovuto; invece sono un’immensa fortuna da non sottovalutare. Bisognerebbe chiedersi più spesso cosa non ci ha fatti nascere in Congo, o in qualsiasi altro paese del famoso terzo mondo, e ringraziare di non dover fare chilometri a piedi per andare a prendere l’acqua da bere da un pozzo, che chissà cos’altro contiene.

Fatta questa piccola riflessione, mi ritengo onorata di poter sostenere questo progetto, perciò se il mio ragazzo e tutti i vari altri uomini a cui voglio bene, leggeranno questo articolo, sapranno cosa riceveranno come regalo nelle prossime occasioni (ahahah 😉 )!!

Toosuits-per-i-bambini-in-congo

Ora, non fate i timidi! Cliccate sul link #REGALAUNASTORIA e fate la buona azione del giorno. Un bimbo congolese vi sta già ringraziando!

 

 

 

 

Esistono: una pagina Facebook, un account Instagram e uno Twitter di TOOSUITS, lascio sotto i link se volete darci un’occhiata:

FACEBOOK

INSTAGRAM

TWITTER

Un bacione a tutti :*

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...